Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, il 19 aprile veglia nella chiesa di San Francesco Terni

Venerdì 19 aprile alle ore 21 nella chiesa di San Francesco a Terni si è tenuta la veglia diocesana per le Vocazioni, presieduta dal vescovo Francesco Soddu, per invocare nel confronto col Signore e con la Chiesa il Dono della vocazione e la luce per corrisponderla. L’accoglienza sul sagrato della chiesa con la consegna di un cartoncino e un lumino per l’ingresso in chiesa, dove c’è stata la lettura del Vangelo di Luca e un brano che ha illustrato il tema della giornata “Creare casa”. E’ seguita la testimonianza di una giovane coppia di sposi Francesco e Francesca e quella di padre Danilo Cruciani frate minore. Poi l’adorazione eucaristica e la preghiera per quanti sono chiamati al matrimonio cristiano, per i missionari, per i consacrati, per i diaconi e per quanti sono chiamati al presbiterato per concludersi con la recita della preghiera per le vocazioni e la benedizione del vescovo.
Veglia GMV 19 aprile 2024

La 61ma Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni ha per tema: “Costruire casa” scelto dall’Ufficio Nazionale per la pastorale delle vocazioni cogliendo l’invito di papa Francesco e richiamare l’attenzione a creare ambienti adeguati nei quali sperimentare il miracolo di una nuova nascita: «in tutte le nostre istituzioni dobbiamo sviluppare e potenziare molto di più la nostra capacità di accoglienza cordiale […], le comunità come la parrocchia e la scuola dovrebbero offrire percorsi di amore gratuito e promozione, di affermazione e di crescita […].
L’esperienza di discontinuità, di sradicamento e la caduta delle certezze di base, favorita dall’odierna cultura mediatica, provocano quella sensazione di orfanezza alla quale dobbiamo rispondere creando spazi fraterni e attraenti dove si viva con un senso. Fare ‘casa’ […] è imparare a sentirsi uniti agli altri al di là di vincoli utilitaristici e funzionali, uniti in modo da sentire la vita un po’ più umana. Creare casa è permettere che la profezia prenda corpo e renda le nostre ore e i nostri giorni meno inospitali, meno indifferenti e anonimi. È creare legami che si costruiscono con gesti semplici, quotidiani e che tutti possiamo compiere.

MESSAGGIO GIORNATA MONDIALE PER LE VOCAZIONI

DON LUCA ANDREANI PRESENTA LA GIORNATA PER LE VOCAZIONI 2024