Categoria Omelie

Pasqua 2019 – celebrazione della Pasqua di Risurrezione nella concattedrale di Narni

Cari fratelli e sorelle è una grande giornata questa, nella quale ci siamo ritrovati numerosi in questa cattedrale. Siamo la comunità dei discepoli del Signore, abbiamo assistito agli eventi del venerdì santo: l’arresto, la condanna, la passione, la morte di Gesù, la sua sepoltura. Gli eventi narrati dal Vangelo possono suscitare interesse, ma la distanza temporale può raffreddare la partecipazione e la comprensione, il sentimento.
Il mistero pasquale riguarda Gesù, ma anche la vita di ciascuno, è il punto fondamentale della nostra fede. Tutta la natura, l’evolversi delle stagioni, la storia, le vicende di ognuno riproducono il mistero pasquale, il passaggio dalla morte alla vita, dalla sofferenza alla guarigione, dal pianto alla gioia, dalla tristezza alla consolazione...

Leggi >

Pasqua 2019 – veglia pasquale

Cari fratelli e sorelle,
ciò che stiamo vivendo questa notte è qualcosa di speciale, di straordinario per noi che abbiamo ricevuto in dono la fede. Oggi il fondamento della nostra fede viene annunciato, viene celebrato Il Signore è risorto. E noi, come risorti con Cristo, abbiamo attraversato in questi giorni un percorso di grande comunione con il Signore Gesù, attraverso la partecipazione alla liturgia del triduo Pasquale, che ha in questa notte il momento culminante...

Leggi >

Pasqua 2019 – processione del Cristo morto

Nella chiesa di San Francesco Terni
Dalle Ammonizioni di San Francesco d’Assisi – NON INSUPERBIRSI, MA GLORIARSI NELLA CROCE DEL SIGNORE
“Considera, o uomo, in quale sublime condizione ti ha posto Dio che ti creò e ti fece a immagine del suo diletto Figlio secondo il corpo, e a sua similitudine (Cfr Gen 1,26) secondo lo spirito .
E tutte le creature, che sono sotto il cielo, ciascuna secondo la sua natura, servono e conoscono e obbediscono al loro Creatore meglio di te. E anche i demoni non lo crocifissero, ma tu con essi lo crucifiggesti e ancora lo crucifiggi col dilettarti nei vizi e nei peccati...

Leggi >

Pasqua 2019 – celebrazione in Coena Domini

Questa celebrazione, cari fratelli e sorelle, è molto cara al popolo cristiano. Inizia il triduo Pasquale ed è il cuore un po’ della nostra vita. Inizio del triduo sacro di Gesù Cristo, Crocifisso morto e risorto. Non una preparazione alla Pasqua, ma la celebrazione della Pasqua che avviene in tre giorni, in cui Cristo, morendo ha distrutto la morte e risorgendo ha ridato a noi la vita come dice il prefazio Pasquale. E nel segno della cena si anticipa la passione, la morte e la risurrezione di Gesù. Inoltre, Gesù rinnova nel suo corpo e nel suo sangue la nuova ed eterna alleanza. Noi celebriamo ogni domenica la cena del Signore, il memoriale della Pasqua del Signore, ma forse, la forza dell’abitudine non fa comprendere la ricchezza e bellezza di ciò che facciamo...

Leggi >

Pasqua 2019 – messa crismale

“Con l’unzione dello Spirito Santo
Tu, o Padre, hai costituito il Cristo tuo Figlio, Pontefice della nuova ed eterna alleanza,
e hai voluto che il suo unico sacerdozio fosse perpetuato nella Chiesa.
Egli comunica il sacerdozio regale a tutto il popolo dei redenti,
e con affetto di predilezione sceglie alcuni tra i fratelli
che mediante l’imposizione delle mani fa partecipi del suo ministero di salvezza”.

Il prefazio di questa Messa del crisma illustra in chiara sintesi il mistero che stiamo celebrando e consente a tutti noi, qui radunati di sentirci avvolti come in un abbraccio dalla Santissima Trinità, non solo quali creature, ma nella condizione di popolo sacerdotale, istituito da Cristo, unico sacerdote della nuova alleanza.
Ma oggi è particolarmente la festa di quei fratelli,...

Leggi >

Pasqua 2019 – celebrazione all’acciaieria di Terni

Un saluto alle Istituzioni presenti (Prefetto, Sindaco, Forze dell’ordine Carabinieri, Polizia) ai vertici e ai dirigenti dell’Azienda, alle Maestranze, alle famiglie e agli amici intervenuti.

Rinnoviamo la tradizione della Messa pasquale in questo luogo di lavoro particolare, che tiene alto il prestigio della nostra città, che con esso si identifica, complesso industriale, dove tanti uomini e donne con la loro fatica e con l’ingegno contribuiscono al benessere comune e allo sviluppo della società.
La Santa Messa in questo luogo vuole essere anche espressione della attenzione e gratitudine della Chiesa per tutti voi.
Iniziamo insieme una Settimana particolare per la Chiesa e i cristiani; è chiamata santa per il mistero che si ricorda e si rinnova: la Pasqua di Nostro Signore Gesù C...

Leggi >

Pasqua 2019 – domenica delle Palme

Cari fratelli e sorelle, cari ragazzi
è una giornata solenne questa. Abbiamo accompagnato Gesù, mentre è entrato a Gerusalemme sopra un asino, lui il re mite, il re della pace. E dopo questo momento festoso siamo entrati in chiesa, è quasi cambiato il tono della nostra celebrazione. Abbiamo assistito, ascoltato, partecipato al racconto della passione, della morte di Gesù. Questi due elementi: la gioia e la passione sono due elementi che fanno parte della vita cristiana, che ha vissuto Gesù e che viviamo anche noi. Nel racconto della passione vorrei sottolineare un paio di aspetti particolari, che sono riportati solo da san Luca, gli altri evangelisti anch’essi raccontano la passione del Signore, ma questi particolari non li riportano...

Leggi >

Pasqua 2019 – messa all’Alcantara di Nera Montoro

La settimana santa che sta per incominciare, la domenica quando ricorderemo l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, un ingresso messianico, trionfale. Questa settimana si realizza ciò per cui Gesù è venuto sulla terra, donarsi all’umanità, che come dice San Giovanni “venne tra i suoi ma i suoi non l’hanno accolto”: Il Signore si dona l’umanità, offre la sua vita per mostrarci l’amore di Dio per l’umanità e per ciascuno di noi. Ecco in questi giorni noi rivivremo quei giorni Santi, ultimi di Gesù: l’ingresso in Gerusalemme, l’Ultima Cena, il tradimento, la passione, la morte, la sepoltura, e la notte di Pasqua la resurrezione. E’ un rinnovarsi, di anno in anno, di una memoria che al centro della storia dell’umanità, ma anche della nostra vita...

Leggi >

Cattedrale Terni – stazione quaresimale 2019

Cari fratelli e care sorelle,
oggi il Signore ci ha presi con sé, su questo monte Tabor per manifestarci una piccola parte del suo splendore, della sua gloria, del suo volto trasfigurato. Nel nostro cammino verso la Pasqua, dietro a Gesù che va incontro alla sofferenza e alla morte, nel nostro cammino quotidiano fatto di difficoltà, di sofferenze, di progetti, sforzi, di cadute, di sconfitte, ma anche di vittorie nella vita familiare, nella vita coniugale quella che voi sperimentate tutti i giorni, ecco Gesù oggi ci ha presi con sé per mostrarci qual è la meta a cui siamo diretti e la consolazione che ci è riservata- IL Signore comincia trasfigurazione fin da ora.
Cari fratelli e sorelle, nella nostra vita quotidiana, vissuta nella scia della prospettiva del sacramento del matrimon...

Leggi >

Mercoledì delle Ceneri 2019

Ricominciamo “da capo”
La nostra società conosce due modalità principali del tempo: lavoro – svago.
Lavoro che è sinonimo di fatica, generalmente costrizione, disagio… è il prezzo che si deve pagare per vivere o sopravvivere in attesa dello svago, divertimento, vacanza,
Il senso vero del lavoro e della festa purtroppo è nascosto e coperto dalla logica mondana e dalle manifestazioni amplificate e incentivate proposte dai media con la continua riproposizione e organizzazione di sagre, mascherate, carnevale, halloween, sfilate varie, vacanze invernali, pasquali, estive. Ogni occasione con i suoi riti e liturgie più o meno ripetuti e irriverenti.

Il tempo della Chiesa è tempo di Dio, per Dio, durante il quale l’uomo trova realizzazione, pienezza di vita nel senso più ampio, gioi...

Leggi >